giovedì 23 febbraio | 13:07
pubblicato il 09/lug/2013 12:00

Fiat/ Marchionne: Sì a incontro con Fiom ma accordi restano

"Momento di dimostrare che siamo all'altezza della situazione"

Fiat/ Marchionne: Sì a incontro con Fiom ma accordi restano

Atessa (Chieti), 9 lug. (askanews) - La Fiat accoglie l'invito del leader della Fiom, Maurizio Landini, per un incontro che metta fine alle liti giudiziarie tra il Lingotto e le tute blu della Cgil. Lo ha detto l'amministratore delegato, Sergio Marchionne: "Siamo più che disposti a incontrare la Fiom, ma senza mettere in discussione gli accordi già presi" con le altre sigle sindacali. "In gioco - ha aggiunto - c'è la speranza di far rinascere il sistema industriale del paese". Marchionne ha auspicato che "anche loro riconoscano che c'è in gioco la speranza di far rinascere il sistema industriale del paese. il momento di dimostrare che siamo all'altezza della situazione".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Uilt: pronti a nuovi scioperi, domani confermato
Alitalia
Alitalia, domani sciopero di 4 ore. Sindacati pronti a nuovi stop
Grecia
Grecia, Regling: non ci sarà bisogno di nuovo salvataggio in 2018
Conti pubblici
Moscovici: adesso Italia non adempiente, spero agisca in tempo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Nestlé eliminerà 18.000 tonn. di zucchero da prodotti entro 2020
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech