martedì 17 gennaio | 12:42
pubblicato il 09/lug/2013 12:00

Fiat/ Marchionne: Sì a incontro con Fiom ma accordi restano

"Momento di dimostrare che siamo all'altezza della situazione"

Fiat/ Marchionne: Sì a incontro con Fiom ma accordi restano

Atessa (Chieti), 9 lug. (askanews) - La Fiat accoglie l'invito del leader della Fiom, Maurizio Landini, per un incontro che metta fine alle liti giudiziarie tra il Lingotto e le tute blu della Cgil. Lo ha detto l'amministratore delegato, Sergio Marchionne: "Siamo più che disposti a incontrare la Fiom, ma senza mettere in discussione gli accordi già presi" con le altre sigle sindacali. "In gioco - ha aggiunto - c'è la speranza di far rinascere il sistema industriale del paese". Marchionne ha auspicato che "anche loro riconoscano che c'è in gioco la speranza di far rinascere il sistema industriale del paese. il momento di dimostrare che siamo all'altezza della situazione".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste tutela volontariamente clienti investitori del fondo Irs
Fca
Fca, Berlino: richiamare Jeep Renegade, Fiat 500 e Doblò
Conti pubblici
Conti pubblici: Ue chiede il conto, Italia tratta
Fca
Fca, Delrio: richieste Germania? A Italia non si danno ordini
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Parigi, la protesta dei motociclisti "vintage" francesi
Enogastronomia
In Cina il liquore invecchia nelle canne di bambù
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Ciberfisica, al via sviluppo tecnologie per affidabilità sistemi
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Tempesta di neve in Tunisia: migliaia di auto intrappolate