domenica 26 febbraio | 00:23
pubblicato il 09/apr/2013 12:24

Fiat: Marchionne, non e' piu' azienda che italiani ricordano

(ASCA) - Torino, 9 apr - Fiat non si sottrae alla sua responsabilita' sociale e alla ricerca di un punto di equilibrio con le logiche industriali, ma la Fiat non e' piu' un'azienda italiana cosi' come storicamente e' stata considerata. E' quanto ha sottolineato l'ad Sergio Marchionne nel corso dell'assemblea di bilancio ricordando che il ripensamento almeno in parte del business del gruppo e' anche dovuto al fatto che ''fare automobili non e' soltanto questione di conti e di efficienza''. Detto questo ''la Fiat e' considerata ancora da molti un'azienda italiana - ha osservato Marchionne- , ma quella di oggi non e' piu' la Fiat che gli italiani ricordano''.

Marchionne ha comunque sottolineato che il gruppo ha partecipato nel corso della sua storia allo sviluppo industriale del Paese e ne ha avuto in cambio ''benessere e sviluppo'', e oggi ''quello spirito e' ancora vivo''.

did-eg/sam/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech