sabato 10 dicembre | 10:41
pubblicato il 09/lug/2013 13:28

Fiat: Marchionne, moriremo se viviamo di soli diritti

Fiat: Marchionne, moriremo se viviamo di soli diritti

(ASCA) - Atessa, 9 lug - ''Dobbiamo tornare ad un sano senso del dovere, consapevoli che per avere bisogna anche dare.

Lasciatemi dire che i diritti sono sacrosanti e vanno tutelati. Se pero' continuiamo a vivere di soli diritti, di diritti moriremo.

Bisogna riscoprire il senso della dignita' e dell'impegno.

Malgrado stiamo operando in un contesto economico negativo, non vogliamo mettere in discussione gli investimenti annunciati. Ma non possiamo accettare che comportamenti violenti, di boicottaggio del nostro impegno, vengano considerati esercizio di diritti anche da autorevoli istituzioni''. Cosi' Sergio Marchionne, Ad di Fiat e Chrysler, nel suo intervento nello stabilmento Sevel, la joint venture tra Fiat ed il gruppo francese Psa, dove si produce il Ducato.

men/sam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: da Vigilanza Bce no a proroga tempi per aumento capitale
Mps
Banche, Fonti Palazzo Chigi: nessun cdm previsto, schema dl pronto
Cambi
L'euro continua a calare dopo le mosse Bce, sotto 1,06 dollari
Latte
Mipaf: per latte e formaggi origine obbligatoria in etichetta
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina