domenica 22 gennaio | 03:40
pubblicato il 21/mag/2014 12:00

Fiat, Marchionne: investimenti a Mirafiori? Partiranno

Su maxi richiami Gm: problema reputazione legato a un marchio

Fiat, Marchionne: investimenti a Mirafiori? Partiranno

Washington, 21 mag. (askanews) - Gli investimenti di Fiat Chrysler Automobiles a Mirafiori "partiranno", ma non è dato sapere se questo succederà entro due settimane, come anticipato da fonti sindacali. "Non ho mai fatto commenti" in questo senso, ha detto l'amministratore delegato Sergio Marchionne parlando da Washington. Parlando a margine del panel alla Brookings Institution, Marchionne ha parlato della trattativa con i sidancati italiani: "Ci lavoriamo, sono tutti processi lunghi sfortunatamente", ha detto. Tornando ancora sul tema della sicurezza e dei maxi richiami di cui General Motors è stata suo malgrado protagonista, il numero uno del Lingotto ha spiegato che la multa da 35 milioni di dollari inflitta alla rivale non cambierà il modo in cui le aziende trattato i ritiri: "E' un problema di reputazione collegato a un marchio, la multa sarà un deterrente, il problema è molto maggiore".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4