giovedì 08 dicembre | 13:36
pubblicato il 10/gen/2014 09:11

Fiat: Marchionne, forse una seconda vettura a Pomigliano

Fiat: Marchionne, forse una seconda vettura a Pomigliano

(ASCA) - Torino, 9 gen 2014 - ''Nel polo Mirafiori-Grugliasco si faranno le Maserati, compreso un nuovo suv e qualcos'altro che non le dico''. Cosi' l'Ad di Fiat Sergio Marchionne racconta al direttore di Repubblica Ezio Mauro nella prima intervista dopo l'acquisizione Chrysler le intenzioni del gruppo in Italia: ''A Melfi si fara' la 500 X e la piccola Jeep, a Pomigliano la Panda e forse una seconda vettura.

Rimane Cassino - aggiunge Marchionne -, che strutturalmente e per capacita' produttiva e' lo stabilimento piu' adatto al rilancio Alfa Romeo. Mi impegno: quando il piano sara' a regime la rete industriale italiana sara' piena, naturalmente mercato permettendo''. ''Col tempo - aggiunge il top manager del Lingotto - se non crolla un'altra volta il mercato - rientreranno tutti''.

eg/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
I 5 requisiti necessari a un eventuale "salva banche" con l'Esm
L.Bilancio
L.Bilancio: Senato approva fiducia con 173 sì
Bce
Al via direttorio della Bce da cui è attesa proroga piano acquisti
L.Bilancio
L.Bilancio: via libera definitivo alla manovra con 166 sì
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni