martedì 28 febbraio | 07:14
pubblicato il 13/giu/2013 13:52

Fiat: Marchionne fa 'pace' con Renzi, mai detto frase offensiva Firenze

(ASCA) - Firenze, 13 giu - Sergio Marchionne fa la pace con Firenze e con il sindaco Matteo Renzi. L'occasione e' stata l'assemblea di Confindustria Firenze.

Marchionne e' arrivato in Lancia, Renzi in bicicletta, poi si sono seduti vicini in platea parlando e sorridendo. Sul palco, Marchionne ha affrontato il tema delle polemiche nate nell'ottobre scorso quando gli e' stata attribuita la frase di ''citta' piccola e povera'' per definire Firenze. ''L'inglese - ha detto Marchionne - oggi esercita un'influenza quasi pervasiva sulla maggior parte delle lingue. Espressioni in inglese si trovano ormai ovunque. Nel mio intervento di oggi non ne sentirete alcuna. Ho fatto molta attenzione a rimuovere ogni riferimento all'inglese per evitare di essere frainteso. L'ultima volta che e' successo ha avuto un pesante impatto su questa citta' e sui suoi abitanti''. Marchionne ha spiegato che a ottobre ''non io ma qualcuno dei presenti, in una sala da pranzo, ha usato l'espressione 'pretty old town' che e' stata registrata da un cosiddetto giornalista, malamente tradotta e addossata a me. Chi mi ha attribuito quei giudizi ha fatto, come si direbbe qui, una 'bischerata'. Ho dovuto acquistare una pagina intera sul quotidiano 'La Nazione' per spiegare che non ho mai detto quello che tutti credevano avessi detto. Ora - ha ironizzato il manager - per emendare fino in fondo una colpa che non ho mai commesso, potrei svolgere un trattato sul valore di Firenze, sull'importanza di una citta' che, per arte, cultura e scienze, non ha eguali al mondo. Ma mi prenderebbe un paio di giorni e poi qualcuno direbbe che voglio spostare qui la sede della Fiat. E allora avrei bisogno di comprare un'altra pagina di giornale, stavolta sulla 'Stampa', per spiegare che il mio era un omaggio a Firenze e non una dichiarazione di guerra a Torino''. ''Forse - ha concluso - per chiudere definitivamente la questione potremmo tutti consolarci tenendo a mente le parole di Oscar Wilde: 'Si vive in un'epoca in cui solo gli ottusi vengono presi sul serio e io vivo nel terrore di non essere frainteso'''.

afe/res

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia: liquidità al limite, tagli potrebbero salire a 400 mln
Generali
Intesa SanPaolo vola in borsa dopo no a Generali: mercato approva
Ue
Regioni: Lombardia la più competitiva in Italia, 143esima in Ue
Borsa
In bilico fusione Lse-Deutsche Borse, nodo mercato titoli Stato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech