lunedì 20 febbraio | 07:47
pubblicato il 09/lug/2013 19:52

Fiat: Marchionne, accordi non rinegoziabili, soluzione e' firma Fiom

(ASCA) - Torino, 9 lug - ''Ho confermato che incontrero' la Fiom, non so se e' un'apertura: gli impegni che abbiamo preso accordi che abbiamo firmato non sono rinegoziabili'': lo ha detto l'Ad di Fiat, Sergio Marchionne, dopo la lettera inviatagli dal leader della Fiom Maurizio Landini. ''Sono convinto che la pace sindacale sia essenziale - ha aggiunto nel corso della conferenza stampa dopo l'assemblea Fiat Industrial. Questa instabilita' non ci fa piacere - ha aggiunto - e non abbiamo cercato noi questa situazione. E sono pronto a fare del mio meglio per risolverla''. ''Se Landini firmasse - ha concluso Marchionne - questa sarebbe la soluzione immediata: e' l'offerta che abbiamo fatto noi dall'inizio, firmare e assumersi tutte le responsabilita' che si sono assunte gli altri sindacati.

Questo eliminirebbe ogni problema''.

eg/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia