domenica 04 dicembre | 22:05
pubblicato il 09/lug/2013 19:52

Fiat: Marchionne, accordi non rinegoziabili, soluzione e' firma Fiom

(ASCA) - Torino, 9 lug - ''Ho confermato che incontrero' la Fiom, non so se e' un'apertura: gli impegni che abbiamo preso accordi che abbiamo firmato non sono rinegoziabili'': lo ha detto l'Ad di Fiat, Sergio Marchionne, dopo la lettera inviatagli dal leader della Fiom Maurizio Landini. ''Sono convinto che la pace sindacale sia essenziale - ha aggiunto nel corso della conferenza stampa dopo l'assemblea Fiat Industrial. Questa instabilita' non ci fa piacere - ha aggiunto - e non abbiamo cercato noi questa situazione. E sono pronto a fare del mio meglio per risolverla''. ''Se Landini firmasse - ha concluso Marchionne - questa sarebbe la soluzione immediata: e' l'offerta che abbiamo fatto noi dall'inizio, firmare e assumersi tutte le responsabilita' che si sono assunte gli altri sindacati.

Questo eliminirebbe ogni problema''.

eg/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari