martedì 24 gennaio | 11:05
pubblicato il 09/lug/2013 19:52

Fiat: Marchionne, accordi non rinegoziabili, soluzione e' firma Fiom

(ASCA) - Torino, 9 lug - ''Ho confermato che incontrero' la Fiom, non so se e' un'apertura: gli impegni che abbiamo preso accordi che abbiamo firmato non sono rinegoziabili'': lo ha detto l'Ad di Fiat, Sergio Marchionne, dopo la lettera inviatagli dal leader della Fiom Maurizio Landini. ''Sono convinto che la pace sindacale sia essenziale - ha aggiunto nel corso della conferenza stampa dopo l'assemblea Fiat Industrial. Questa instabilita' non ci fa piacere - ha aggiunto - e non abbiamo cercato noi questa situazione. E sono pronto a fare del mio meglio per risolverla''. ''Se Landini firmasse - ha concluso Marchionne - questa sarebbe la soluzione immediata: e' l'offerta che abbiamo fatto noi dall'inizio, firmare e assumersi tutte le responsabilita' che si sono assunte gli altri sindacati.

Questo eliminirebbe ogni problema''.

eg/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: manovra fa aumentare debito
Commercio
Ricerca Nielsen, 87% di chi naviga in internet fa shopping online
Cambi
Protezionismo Trump riporta il dollaro ai minimi da dicembre
Bce
Draghi: collaborazione Stati invece di "richiami a cupi passati"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4