domenica 26 febbraio | 13:14
pubblicato il 10/lug/2013 13:40

Fiat: Lupi, se Marchionne mi invita ci vado. Basta conflitti

(ASCA) - Roma, 10 lug - Se l'amministratore delegato di Fiat, Sergio Marchionne, invitasse il ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Maurizio Lupi, a visitare uno stabilimento, lui ci andrebbe. Lo ha detto lo stesso ministro, riferendosi indirettamente al rifiuto del presidente della Camera, Laura Boldrini, a visitare lo stabilimento Fiat in Val Di Sangro, spiegando che occorre smetterla con i conflitti idealogici.

''Se Marchionne mi invita a visitare una fabbrica - ha detto Lupi - ci vado volentieri. Non bisogna avere paura, basta con il conflitto ideologico perenne, che ha distrutto interi settori del paese. Non ci possono fare schifo gli investimenti privati, perche' con la concorrenza, se non vengono da noi, vanno da un'altra parte e non aspettano il Bel paese''.

''Mi auguro che i rappresentanti delle istituzioni lo comprendano - ha concluso Lupi -, perche' io quando ho fatto il vicepresidente della Camera avevo un ruolo e quando si arriva a ricoprire quel ruolo bisogna tenerne conto''.

sen/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech