giovedì 08 dicembre | 05:25
pubblicato il 09/mar/2012 14:44

Fiat/ Landini:Non chiniamo testa,rientreremo da porta principale

"Andremo avanti fino in fondo"

Fiat/ Landini:Non chiniamo testa,rientreremo da porta principale

Roma, 9 mar. (askanews) - Sulla vicenda Fiat "andremo avanti fino in fondo". Lo ha promesso il leader della Fiom-Cgil, Maurizio Landini, alla piazza dei metalmeccanici a San Giovanni a Roma. "Non abbiamo alcuna intenzione di chinare la testa e accettare questa situazione - ha detto Landini concludendo la manifestazione delle tute blu - non abbiamo alcuna intenzione di rientrare dalla finestra. Come ci hanno cacciato dalla porta così rientreremo dalla porta principale, perché è un nostro diritto". Il numero uno della Fiom ha aggiunto che "la nostra dignità non è in vendita né oggi né domani e, quindi, non abbiamo alcuna intenzione di toglierci il cappello di fronte a Marchionne".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: Vigilanza Bce studia proroga fino a 31 gennaio
Banche
I 5 requisiti necessari a un eventuale "salva banche" con l'Esm
Banche
Ue multa Agricole, Hsbc e JPMorgan su cartello Euribor: 485 mln
L.Bilancio
L.Bilancio: Senato approva fiducia con 173 sì
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni