lunedì 20 febbraio | 07:56
pubblicato il 20/giu/2013 11:49

Fiat: Landini (Fiom), azienda se ne va per silenzio generale

(ASCA) - Torino, 20 giu - ''Quanto sta accadendo alla Fiat e' uno dei problemi che questo Paese non sta affrontando.

Siamo di fronte al rischio ormai concreto che si spostino la testa e le produzioni in altri paesi, si chiudano stabilimenti e c'e' un ricorso alla cassa integrazione che fa paura. Tutto questo nel silenzio piu' generale''. E' quanto ha sostenuto Maurizio Landini, segretario generale della Fiom, a margine dell'attivo del suo sindacato a Torino.

Landini ha ricordato la notte bianca promossa a Pomigliano per domani sera per protesta contro gli straordinari al sabato in presenza di una gran parte dei lavoratori ancora in cassa integrazione straordinaria, ha poi accennato allo sciopero Fiom del prossimo 28 giugno e la manifestazione unitaria di Cgil, Cisl e Uil di sabato a Roma per chiedere ''che il governo intervenga con politiche industriali vere che modifichino quanto i governi precedenti hanno fatto''.

eg/cam/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia