sabato 21 gennaio | 23:52
pubblicato il 20/giu/2013 11:49

Fiat: Landini (Fiom), azienda se ne va per silenzio generale

(ASCA) - Torino, 20 giu - ''Quanto sta accadendo alla Fiat e' uno dei problemi che questo Paese non sta affrontando.

Siamo di fronte al rischio ormai concreto che si spostino la testa e le produzioni in altri paesi, si chiudano stabilimenti e c'e' un ricorso alla cassa integrazione che fa paura. Tutto questo nel silenzio piu' generale''. E' quanto ha sostenuto Maurizio Landini, segretario generale della Fiom, a margine dell'attivo del suo sindacato a Torino.

Landini ha ricordato la notte bianca promossa a Pomigliano per domani sera per protesta contro gli straordinari al sabato in presenza di una gran parte dei lavoratori ancora in cassa integrazione straordinaria, ha poi accennato allo sciopero Fiom del prossimo 28 giugno e la manifestazione unitaria di Cgil, Cisl e Uil di sabato a Roma per chiedere ''che il governo intervenga con politiche industriali vere che modifichino quanto i governi precedenti hanno fatto''.

eg/cam/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4