domenica 19 febbraio | 15:18
pubblicato il 05/feb/2013 09:34

Fiat: Landini, bene Fornero ma governo convochi le parti

(ASCA) - Roma, 5 feb - ''Credo che siano importanti le parole del ministro Fornero quando si rivolge a tutti perche' si esca da questa situazione, ma la Fiom continua a credere che anche un governo in uscita dovrebbe comunque intervenire, dovrebbe fare qualcosina in piu'. Credo che sarebbe importante che il governo, come ha fatto in altre occasioni, convochi Fiat, convochi le parti'' sul caso degli operai di Pomigliano d'Arco iscritti alla Fiom, reintegrati ma non riammessi in fabbrica dall'azienda. A dirlo, il segretario generale della Fiom, Maurizio Landini, ospite de ''L'Economia Prima di Tutto'' su Radio1 Rai, commentando l'appello del ministro del Lavoro Fornero che, dagli stessi microfoni, ha lanciato un appello a Fiat e sindacato per risolvere la situazione. ''Nel caso in cui dopo la nostra diffida scritta di ieri l'azienda respinga anche oggi i lavoratori - spiega Landini - dovremo valutare assieme agli operai cosa fare: non escludiamo nulla, da nuove azioni legali alla possibilita' di rivolgerci direttamente al presidente della Repubblica Napolitano che - conclude Landini - per la sua sensibilita' e per cio' che rappresenta ha sempre a cuore la situazione dei lavoratori''.

red/did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia