martedì 17 gennaio | 23:06
pubblicato il 02/ago/2013 16:49

Fiat: Landini, azienda non vuole applicare sentenza Consulta

(ASCA) - Roma, 2 ago - L'incontro tra Fiat e Fiom e' andato ''male. L'azienda non ha intenzione di applicare la sentenza della Corte Costituzionale'' che stabilisce che anche i sindacati non firmatari debbano partecipare alle trattative''.

Lo ha detto il segretario generale della Fiom, Maurizio Landini, al termine dell'incontro con la delegazione Fiat guidata dal responsabile delle relazioni industriali del Lingotto, Pietro De Biasi. Landini ha riferito che l'azienda ha posto come condizione di ''riconoscere gli accordi gia' sottoscritti dagli altri sindacati ma noi non abbiamo nessuna intenzione di rinunciare ai principi costituzionali''. Il segretario Fiom ha quindi annunciato che ''metteremo in campo tutto cio' che c'e' da mettere in campo anche sul piano legale''.

fch/red/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Auto
Fca, anche a dicembre vendite in Europa meglio del mercato
Brexit
Brexit, sterlina accelera a 1,2290 dopo le parole di May
Trasporti
Trasporto aereo, sindacati: il 23 febbraio sciopero di 4 ore
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa