domenica 11 dicembre | 01:39
pubblicato il 02/ago/2013 16:49

Fiat: Landini, azienda non vuole applicare sentenza Consulta

(ASCA) - Roma, 2 ago - L'incontro tra Fiat e Fiom e' andato ''male. L'azienda non ha intenzione di applicare la sentenza della Corte Costituzionale'' che stabilisce che anche i sindacati non firmatari debbano partecipare alle trattative''.

Lo ha detto il segretario generale della Fiom, Maurizio Landini, al termine dell'incontro con la delegazione Fiat guidata dal responsabile delle relazioni industriali del Lingotto, Pietro De Biasi. Landini ha riferito che l'azienda ha posto come condizione di ''riconoscere gli accordi gia' sottoscritti dagli altri sindacati ma noi non abbiamo nessuna intenzione di rinunciare ai principi costituzionali''. Il segretario Fiom ha quindi annunciato che ''metteremo in campo tutto cio' che c'e' da mettere in campo anche sul piano legale''.

fch/red/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina