lunedì 27 febbraio | 03:55
pubblicato il 19/gen/2011 09:57

Fiat/ Landini: A Melfi e Cassino ci auguriamo che si fermino

"Partecipazione lavoratori prima a condizioni lavoro poi utili"

Fiat/ Landini: A Melfi e Cassino ci auguriamo che si fermino

Roma, 19 gen. (askanews) - L'idea di estendere l'accordo di Mirafiori anche agli stabilimenti di Melfi e Cassino, lanciata dall'ad di Fiat, Sergio Marchionne, non può che trovare la contrarietà del leader della Fiom, Maurizio Landini: "E' sbagliato e ci auguriamo che si fermino", dice Landini in un'intervista a "Il Manifesto". "In caso contrario - aggiunge Landini - metteremo in campo tutte le iniziative giuridiche contrattuali e sindacali per contrastare l'estensione di questo modello". Quanto alla proposta di partecipazione agli utili da parte dei lavoratori "credo - dice Landini - sarebbe importante che i lavoratori potessero partecipare e trattare sulle condizioni di lavoro e sui modelli organizzativi utilizzati. La realizzazione delle persone nel lavoro non passa semplicemente attraverso i soldi".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech