mercoledì 07 dicembre | 15:49
pubblicato il 19/gen/2011 09:57

Fiat/ Landini: A Melfi e Cassino ci auguriamo che si fermino

"Partecipazione lavoratori prima a condizioni lavoro poi utili"

Fiat/ Landini: A Melfi e Cassino ci auguriamo che si fermino

Roma, 19 gen. (askanews) - L'idea di estendere l'accordo di Mirafiori anche agli stabilimenti di Melfi e Cassino, lanciata dall'ad di Fiat, Sergio Marchionne, non può che trovare la contrarietà del leader della Fiom, Maurizio Landini: "E' sbagliato e ci auguriamo che si fermino", dice Landini in un'intervista a "Il Manifesto". "In caso contrario - aggiunge Landini - metteremo in campo tutte le iniziative giuridiche contrattuali e sindacali per contrastare l'estensione di questo modello". Quanto alla proposta di partecipazione agli utili da parte dei lavoratori "credo - dice Landini - sarebbe importante che i lavoratori potessero partecipare e trattare sulle condizioni di lavoro e sui modelli organizzativi utilizzati. La realizzazione delle persone nel lavoro non passa semplicemente attraverso i soldi".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: domani Cda dopo incontro Bce. Sale ipotesi intervento Stato
Mps
Mps: Vigilanza Bce studia proroga fino a 31 gennaio
Banche
Banche, Dombrovskis: l'Italia è preparata se e quando servisse
Bce
Il direttorio Bce decide giovedì su proroga al piano di stimoli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni