lunedì 27 febbraio | 04:35
pubblicato il 23/mag/2012 08:48

Fiat/ Intesa con Mazda Motor per spider Mazda-Alfa Romeo

Firma finale accordo in seconda metà 2012

Fiat/ Intesa con Mazda Motor per spider Mazda-Alfa Romeo

Roma, 23 mag. (askanews) - Intesa tra il gruppo Fiat e Mazda Motor per lo sviluppo e la produzione di un nuovo spider a trazione posteriore per i marchi Mazda e Alfa Romeo. Lo annuncia Fiat in un comunicato. Le due aziende hanno siglato un memorandum di intesa non vincolante. "Fiat Group Automobiles S.p.A. (Fiat) e Mazda Motor Corporation (Mazda) hanno siglato un memorandum d'intesa non vincolante - si legge in una nota - per lo sviluppo e la produzione di un nuovo spider a trazione posteriore per i marchi Mazda e Alfa Romeo basato sull'architettura dell'MX-5 di prossima generazione". Lo studio prevede lo sviluppo da parte di Fiat e Mazda di due vetture leggere, a trazione posteriore, distinte nel design, quali icone chiaramente riconoscibili del proprio marchio. Ognuna delle due varianti Alfa Romeo e Mazda verrà equipaggiata con motorizzazioni specifiche per il marchio. Si prevede che entrambi i veicoli verranno prodotti nello stabilimento Mazda a Hiroshima in Giappone a partire dal 2015. La firma dell'accordo finale è prevista per la seconda metà del 2012.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech