lunedì 23 gennaio | 21:51
pubblicato il 21/feb/2013 14:29

Fiat Industrial: approvato bilancio 2012

(ASCA) - Roma, 21 feb - Il Consiglio di Amministrazione di Fiat Industrial S.p.A., riunitosi oggi a Torino, ha approvato il bilancio consolidato del Gruppo Fiat Industrial per l'anno 2012, che conferma l'utile della gestione ordinaria di 2.079 milioni di euro e l'utile netto consolidato di 921 milioni di euro come gia' annunciati il 31 gennaio 2013. Lo annuncia un comunicato del gruppo.

Il consiglio di amministrazione ha approvato il progetto di bilancio d'esercizio di Fiat Industrial S.p.A., che presenta un utile netto di 129 milioni di euro per l'anno 2012 e la proposta di distribuire agli azionisti un dividendo di 0,225 euro per azione ordinaria. Il consiglio ha poi convocato l'assemblea ordinaria degli azionisti a Torino per il prossimo 8 aprile 2013, in unica convocazione, per approvare il bilancio al 31 dicembre 2012, la destinazione dell'utile di esercizio e la proposta di distribuzione di dividendo, la politica in materia di remunerazione nonche' per provvedere alla nomina del Collegio Sindacale.

tgl/mau/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: manovra fa aumentare debito
Commercio
Ricerca Nielsen, 87% di chi naviga in internet fa shopping online
Bce
Draghi: collaborazione Stati invece di "richiami a cupi passati"
Cambi
Protezionismo Trump riporta il dollaro ai minimi da dicembre
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4