venerdì 09 dicembre | 05:23
pubblicato il 05/feb/2013 09:32

Fiat: Fornero, nella contrapposizione escono tutti perdenti

(ASCA) - Roma, 5 feb - ''E' ovvio che non e' dignitoso per nessuno ricevere un salario essendo al tempo stesso richiesti di rimanere a casa''. A dirlo, in merito al caso degli operai della Fiat di Pomigliano d'Arco, e' il ministro del lavoro, Elsa Fornero, ospite a ''L'Economia Prima di Tutto'' su Radio1 Rai. ''Non e' dignitoso, e in questo senso - continua Fornero - non posso che concordare in maniera piena e totale con quanto espresse il presidente della Repubblica Napolitano'', quando nel 2010 scrisse una lettera di sostegno ai 3 operai Fiom della Fiat di Melfi che si trovano nella stessa situazione dei lavoratori di Pomigliano d'Arco: reintegrati, ma non riammessi in fabbrica dall'azienda. ''Da qui a prendere delle misure, che per un governo in uscita non sarebbero possibili, ce ne corre; lancio pero' un appello - continua Fornero ai microfoni di Radio1 - perche' nella contrapposizione si esce sempre tutti perdenti. Il mio e' davvero un accorato appello al dialogo e spero che sia raccolto'', conclude Fornero.

red/did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni