giovedì 23 febbraio | 02:43
pubblicato il 08/ago/2012 09:38

Fiat/ Fornero: Con Marchionne possibile incontro ad agosto

"Lavorare insieme per salvare industria automobilistica"

Fiat/ Fornero: Con Marchionne possibile incontro ad agosto

Roma, 8 ago. (askanews) - Il ministro del Lavoro, Elsa Fornero, potrebbe incontrare ad agosto il numero uno della Fiat, Sergio Marchionne, per parlare degli investimenti del Lingotto in Italia. Lo ha detto la stessa Fornero, secondo cui "incontri di franca discussione sono sempre utili e non mi sono mai sottratta, anzi mi sono offerta più volte. Con Marchionne ci siamo sentiti recentemente e abbiamo pensato a un incontro, magari nel mese stesso di agosto". "Per le affermazioni che ho avuto finora - ha sottolineato la Fornero intervenendo a 'Radioanch'io' su Radio1 - devo continuare a ritenere che la Fiat mantenga i suoi impegni investimento. So che il momento è molto difficile e bisogna lavorare insieme per salvare l'industria automobilistica, dare una chance a questa industria per essere ancora un asset importante per il Paese".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Alitalia
Alitalia, Uilt: pronti a nuovi scioperi, domani confermato
Alitalia
Alitalia, domani sciopero di 4 ore. Sindacati pronti a nuovi stop
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech