sabato 10 dicembre | 16:19
pubblicato il 13/dic/2011 15:07

Fiat/ Firmato con sindacati nuovo contratto, senza la Fiom

Valido dal 1 gennaio 2012 per gli 86mila dipendenti del gruppo

Fiat/ Firmato con sindacati nuovo contratto, senza la Fiom

Torino, 13 dic. (askanews) - Dopo oltre 10 giorni di trattativa serrata e' giunto in porto il nuovo contratto del Gruppo Fiat. Lo hanno siglato i sindacati metalmeccanici Fim, Uilm, Fismic, Ugl e Associazione Quadri e Capi, giunti all'accordo questa mattina all'Unione Industriale di Torino, senza la Fiom. Le nuove regole partiranno dal 1 gennaio 2012 e saranno valide per tutti gli stabilimenti italiani di Fiat e Fiat Industrial, con circa 86mila dipendenti. Il nuovo accordo è stato raggiunto sulla base dell'intesa del 29 dicembre 2010 per il nuovo contratto di lavoro dei 4.600 dipendenti dello stabilimento di Pomigliano, che da gennaio 2011 sono stati riassunti dalla Newco. La Fiom, seduta al tavolo solo per poche ore, al secondo giorno è rimasta fuori gioco, dopo la scelta di non condividere l'accordo del 29 dicembre 2010, punto di partenza del nuovo contratto. Decisione che ha decretato l'isolamento delle tute blu della Cgil da parte delle altre sigle sindacali.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Banche, Fonti Palazzo Chigi: nessun cdm previsto, schema dl pronto
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina