giovedì 23 febbraio | 16:06
pubblicato il 04/set/2013 18:29

Fiat: Fiom, noi di nuovo esclusi, governo convochi tavolo parti sociali

(ASCA) - Roma, 4 set - ''L'incontro tenutosi oggi tra la direzione aziendale del gruppo Fiat e le organizzazioni sindacali firmatarie del CCSL sul futuro produttivo ed occupazionale dello stabilimento di Mirafiori, nonostante la sentenza della Corte Costituzionale, ha confermato, ancora una volta, l'esclusione della Fiom-Cgil dalle normali relazioni sindacali''. Lo afferma in una nota Michele De Palma, coordinatore nazionale per la Fiom-Cgil del gruppo Fiat, spiegando che ''pur giudicando positivamente la decisione della Direzione aziendale di investire per la produzione di un modello a Mirafiori, rimane il fatto che tale scelta arriva con tre anni di ritardo, ritardo che i lavoratori hanno pagato con decine di migliaia di ore di Cassa integrazione''.

''Continuiamo a ritenere urgente - aggiunge il sindacalista - che, su questo tema, il Governo convochi la Fiat e i sindacati per avviare un confronto sul futuro produttivo e occupazionale di Mirafiori e di tutto il Gruppo Fiat''.

com-drc/cam/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, domani sciopero di 4 ore. Sindacati pronti a nuovi stop
Mps
Mps, Ft: Bruxelles e Bce divise sul salvataggio
Peugeot
Peugeot, Tavares: con Opel creiamo un campione europeo
Generali
Generali,de Courtois: da estero e Cina 60% risultati e cresceranno
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
L'Italia del vino chiude 2016 con record vendite in Cina
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech