lunedì 27 febbraio | 03:52
pubblicato il 04/ott/2013 16:22

Fiat: Fim-Cisl, in Italia rilanciato lavoro.Opel e Ford in Ue licenziano

(ASCA) - Roma, 4 ott - ''In questo Paese nessuno pare se ne voglia rendere conto, ma in Europa PSA Opel e Ford hanno chiuso 4 stabilimenti, noi in Fiat, abbiamo, grazie agli accordi, portato investimenti e rilanciato il lavoro a Pomigliano, alla Maserati di Modena e Grugliasco a Melfi in Sevel e oggi a Mirafiori, ridando prospettiva e futuro''. Lo ha detto il segretario nazionale della Fim Cisl, Ferdinando Uliano oggi a Torino all'assemblea dei delegati Fim Cisl piemontesi del gruppo Fiat.

''Abbiamo costruito - ha aggiunto -, grazie agli accordi, le condizioni per dare certezza alla presenza di Fiat nel nostro Paese e con cio', fare in modo, che la cassa integrazione nei prossimi mesi finisca per la maggior parte dei lavoratori Fiat.

Tutto questo e' stato fatto in una situazione di forte crisi del settore, un grande risultato, che la Fim-Cisl ha ottenuto insieme alle altre organizzazioni sindacali che hanno sottoscritto gli accordi sindacali per gli investimenti in Fiat''.

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech