sabato 21 gennaio | 11:50
pubblicato il 09/apr/2013 16:27

Fiat: Fim-Cisl costituisce associazione dipendenti-azionisti

(ASCA) - Roma, 9 apr - ''Abbiamo deciso come FIM-CISL di costituire un'associazione dei dipendenti che posseggono azioni FIAT, determinando cosi', gia' dalla prossima assemblea degli azionisti, una rappresentanza collettiva dei lavoratori anche dentro gli organismi societari: dall'assemblea degli azionisti fin dentro gli organismi decisionali dell'azienda''. Lo annunciano, in una nota, i Segretari nazionali FIM CISL Ferdinando ULIANO, responsabile gruppo FIAT e Marco BENTIVOGLI, responsabile democrazia economica sottolineando che ''i lavoratori e le lavoratrici devono aver voce e forza, come negli Usa e in Germania ed in molti paesi avanzati anche dentro gli organismi societari.

Per far contare di piu' i lavoratori come sindacato dobbiamo sviluppare la nostra azione su piu' piani, quello contrattuale ma anche utilizzando questi nuovi strumenti di pressione''. Per i sindacalisti ''i veri azionisti della FIAT sono le lavoratrici e i lavoratori che ogni giorno contribuiscono alla crescita della societa' con il proprio lavoro e, come cita l'art. 46 della costituzione, hanno il diritto a contribuire alla gestione aziendale. Il nostro ordinamento giuridico invece facilita la partecipazione alle decisioni solo dei gruppi di potere finanziari, il diritto societario consente gia' ampi spazi ma attendiamo da tempo l'approvazione della legge delega sulla partecipazione, ferma in Parlamento''. Come FIM-CISL - aggiungono - ''riteniamo si debba aprire anche questo fronte nel paese e dentro le societa': la voce dei lavoratori deve essere rappresentata e contare negli organismi societari per realizzare una vera democrazia industriale''.

Costituendo questa associazione - concludono -, ''vogliamo che FIAT sia da apripista su questi temi per l'intero sistema industriale del paese e per segnare una svolta nelle relazioni industriali e del ruolo dei lavoratori. Il nostro obiettivo e' quello poi di costruire un collegamento con le altre realta' sindacali di FIAT-CHRYSLER e di INDUSTRIALL nel mondo che, direttamente o indirettamente, detengono azioni e utilizzano anche questo strumento di pressione per far sentire la voce dei lavoratori anche nelle stanze di comando''.

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mediaset
Mediaset, P.S. Berlusconi: Vivendi? Se ne esce per vie legali
Bankitalia
Bankitalia: inflazione risale a 1,3% nel 2017, rischi da salari
Fisco
Panama Papers, Agenzia Entrate individua primi 700 soggetti
Bankitalia
Bankitalia: crescita prosegue, Pil 2017 a +0,9% e 2018 a +1,1%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4