martedì 17 gennaio | 20:25
pubblicato il 29/gen/2014 20:35

Fiat: Farina, sede non ha rilevanza per occupazione

(ASCA) - Torino, 29 gen 2014 - ''Marchionne ha confermato il programma di investimenti per il nostro paese e a maggio verra' presentato un piano industriale che dara' assicurazioni e progetti per tutti gli stabilimenti a partire da quello di Cassino e accelerera' il progetto su Mirafiori''. Lo ha detto Giuseppe Farina, segretario generale Fim-Cisl dopo l'incontro con l'ad Fiat-Chrysler Sergio Marchionne al Lingotto di Torino.

''La questione della sede non ha alcun impatto occupazionale, nessuna rilevanza'', ha aggiunto Farina, ''la vera novita' - ha proseguito - e' che l'accordo Fiat-Chrysler consentira', nonostante un mercato italiano basso ed europeo ancora in crisi, di fare prodotti in Italia e di venderli in tutto il mondo''.

eg/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Auto
Fca, anche a dicembre vendite in Europa meglio del mercato
Brexit
Brexit, sterlina accelera a 1,2290 dopo le parole di May
Fca
Fca, Delrio: richieste Germania? A Italia non si danno ordini
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa