lunedì 20 febbraio | 10:36
pubblicato il 29/gen/2014 20:35

Fiat: Farina, sede non ha rilevanza per occupazione

(ASCA) - Torino, 29 gen 2014 - ''Marchionne ha confermato il programma di investimenti per il nostro paese e a maggio verra' presentato un piano industriale che dara' assicurazioni e progetti per tutti gli stabilimenti a partire da quello di Cassino e accelerera' il progetto su Mirafiori''. Lo ha detto Giuseppe Farina, segretario generale Fim-Cisl dopo l'incontro con l'ad Fiat-Chrysler Sergio Marchionne al Lingotto di Torino.

''La questione della sede non ha alcun impatto occupazionale, nessuna rilevanza'', ha aggiunto Farina, ''la vera novita' - ha proseguito - e' che l'accordo Fiat-Chrysler consentira', nonostante un mercato italiano basso ed europeo ancora in crisi, di fare prodotti in Italia e di venderli in tutto il mondo''.

eg/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia