domenica 26 febbraio | 02:55
pubblicato il 17/gen/2011 08:36

Fiat/ Epifani: Marchionne faccia prima mossa, rischio di stallo

"Metà operai senza rappresentanza, il governo ha fatto il tifo"

Fiat/ Epifani: Marchionne faccia prima mossa, rischio di stallo

Roma, 17 gen. (askanews) - Sulla vicenda Fiat interviene anche l'ex leader della Cgil, Guglielmo Epifani: "C'è il rischio di una lunga fase di stallo - dice l'ex segretario - è ora di smetterla di fare il tifo, bisogna provare a usare la testa. Tutti capiscono che non si può lasciar fuori dalla fabbrica chi rappresenta la metà degli operai. La prima mossa, a questo punto, toccherebbe a Marchionne". In un'intervista al quotidiano 'la Repubblica' Epifani, che ha guidato la Cgil nella prima fase dello scontro tra Marchionne e la Fiom, sottolinea come il governo sia diventato "tifoso, quando ha capito che lo scontro tra il Lingotto e i sindacati poteva favorire la divisione e isolare la Cgil". Quanto alla Fiom, Epifani esorta il sindacato dei metalmeccanici ad "andare avanti per la sua strada" ma, aggiunge l'ex segretario, "bisogna comunque trovare il modo di evitare che a Mirafiori il 46 per cento dei lavoratori sia senza rappresentanza".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech