venerdì 20 gennaio | 21:22
pubblicato il 26/set/2013 10:27

Fiat: Elkann, componente italiana cresciuta ma pesa meno

Fiat: Elkann, componente italiana cresciuta ma pesa meno

(ASCA) - Roma, 26 set - ''La componente italiana di Fiat-Chrysler si e' rafforzata. Non si e' capito pero' che la componente italiana non e' piu' predominante come nel passato. Siamo riusciti a espandere il nostro ruolo nel mondo, e cosi' ci siamo rafforzati''. Lo afferma in un'intervista al Corriere della Sera, il presidente del Lingotto, John Elkann, definendo la Fiat ''anche italiana. E' una questione di peso assoluto e di peso relativo: la componente italiana e' cresciuta, ma pesa meno di un tempo nel contesto di un gruppo mondiale; e guai se non fosse cosi'. Nel 2013 prevediamo di vendere piu' auto in Sud America che in Europa''.

Elkann spiega che ''la decisione di investire su prodotti ad alto valore aggiunto come la Maserati e l'Alfa non sarebbe possibile se non avessimo raggiunto dimensioni globali. Ci vorra' del tempo per comprenderlo, ma sara' sempre di piu' cosi'''. red-drc/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Messina: da tutti c'è volontà di risolvere situazione
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Mediaset
Mediaset, P.S. Berlusconi: Vivendi? Se ne esce per vie legali
Ibm
Ibm archivia il 19esimo trimestre di fila con ricavi in calo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4