sabato 21 gennaio | 16:10
pubblicato il 14/mar/2014 13:16

Fiat: De Biasi, contratto di primo livello e' scelta irreversibile

(ASCA) - Torino, 14 mar 2014 - Il contratto Fiat di primo livello ''e' una scelta irreversibile non dettata da insofferenze momentanee ma una scelta di politica aziendale strategica''. Lo ha detto Pietro De Biasi, responsbile delle relazioni sindacali del Lingotto, intervenendo all'Unione industriale a un convegno sulla proposta di un salario minimo legale. De Biasi ha sostenuto che la Fiat e' uscita dallo schema contrattuale tradizionale non ''per una volonta' ideologica'' ma per un'esigenza dell'organizzazione del lavoro e per dare risposte immediate che non erano rintracciabili nel sistema contrattuale tradizionale. Quanto all'eventualita' che le regole Fiat abbiano aumentato lo sfruttamento del lavoro, De Biasi ha osservato: ''Basta vedere lo stabilimento di Pomigliano, oppure quello di Grugliasco, per avere la risposta migliore''. eg/cam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4