domenica 19 febbraio | 18:30
pubblicato il 08/ott/2011 11:01

Fiat/ De Benedetti: Errore l'uscita da Confindustria

Stanno uscendo da Italia, che ha fatto molto per Lingotto

Fiat/ De Benedetti: Errore l'uscita da Confindustria

Dogliani (Cuneo), 8 ott. (askanews) - "Un errore l'uscita di Fiat da Confindustria". Lo ha dichiarato il presidente onorario di CIR, Carlo De Benedetti, a margine della visita di Giorgio Napolitano a Dogliani, per il 50mo anniversario della scomparsa di Luigi Einaudi. Secondo De Benedetti si tratta di un passo che prelude all'abbandono dell'Italia da parte della Fiat. "In realtà la Fiat sta uscendo dall'Italia, non dalla Confindustria. Certamente la Fiat ha fatto molto per il paese, ma credo che l'Italia ha fatto di più per la Fiat" ha aggiunto De Benedetti. Infine l'affondo nei confronti della Fiat: "Francamente non credo si possano addossare al sistema Italia le responsabilita' della mancanza di modelli o il perche' ci facciano portare via le persone migliori, come Luca De Meo e Valter da Silva"', manager che da Torino hanno traslocato alla Volkswagen.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia