lunedì 05 dicembre | 20:19
pubblicato il 11/gen/2013 12:59

Fiat: Contratto, si tratta sugli aumenti. Sindacati, chiudere in fretta

(ASCA) - Torino, 11 gen - Entra nel vivo la trattativa sul contratto Fiat, avviata a novembre scorso. Dopo l'accordo sul capitolo del welfare aziendale, che comportera' un impegno di 1,7 milioni da parte dell'azienda sull'assistenza sanitaria, da oggi si comincia a discutere di incrementi salariali, e secondo i sindacati ci sono le possibilita' di raggiungere un'intesa in breve tempo, forse gia' la prossima settimana.

All'Unione industriale di Torino si sono ritrovati questa mattina dopo la pausa natalizia i sindacati, Fim, Uilm, Fismic, Ugl e Associazione quadri, mentre per il Lingotto sono Pietro De Biasi (Fiat) e Vincenzo Retus (Fiat Industrial). I sindacati puntano a ottenere incrementi in linea con quelli raggiunti le scorse settimane nel contratto nazionale di Federmeccanica, vale a dire 130 euro medi a regime, di cui 35 nel 2013, come conferma Eros Panicali segretario nazionale Uillm. Chi spinge per una firma immediata e' Roberto Di Maulo segretario generale Fismic: ''Non vedo una ragione perche' oggi non si debba chiudere positivamente dando ai lavoratori un piccolo ma significativo aumento salariale, non sarebbe intelligente portare avanti ancora la discussione''. ''Dalla Fiat ci attendiamo un'apertura - aggiunge Ferdinando Uliano, responsabile auto della Fim -. Se non si chiudera' entro gennaio - avverte - dovremo mettere in campo inziative per premere sull'azienda''. La Fiat aveva avviato la trattativa dichiarandosi indisponibile ad aumenti, ma come ricorda Antonio d'Anolfo segretario Ugl, anche in sede Federmeccanica l'esordio non era stato incoraggiante ma non ha impedito il raggiungimento di un'intesa.

eg/cam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Ferrero
Ferrero si 'mangia' i biscotti belgi Delacre
Titoli di Stato
Il rendimento del Btp 10 anni torna sopra il 2%
Borsa
Vittoria No non spaventa la Borsa (-0,21%) ma banche vanno giù
Cambi
Cambi, euro in calo sul dollaro ai minimi da 21 mesi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari