venerdì 09 dicembre | 20:23
pubblicato il 21/giu/2013 20:23

Fiat: Chrysler rinegozia costo debito a miglior tasso interesse

(ASCA) - Roma, 21 giu - Chrysler Group ha annunciato oggi che grazie alle condizioni di mercato ed al miglioramento del suo merito di credito ha rinegoziato il tasso di interesse del suo prestito (term loan) da 2,9 miliardi di dollari e della sua linea di credito revolving non utilizzata da 1,3 miliardi. Inoltre - si legge in una nota - sono stati modificati taluni covenants del term loan per allinearli a quelli previsti per i prestiti obbligazionari in essere della societa'. Alle attuali condizioni di mercato l'operazione riduce il costo annuo per interessi sul term loan di circa 50 milioni di dollari. Tale minor costo annuo e' parzialmente compensato da un call premium di 29,5 milioni corrisposto una tantum ai finanziatori. La linea di credito revolving conserva la scadenza del 24 maggio 2016, mentre il term loan mantiene la scadenza del 24 maggio 2017.

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: da Vigilanza Bce no a proroga tempi per aumento capitale
Francia
Francia, banca centrale taglia stime crescita citando la Brexit
Cambi
L'euro continua a calare dopo le mosse Bce, sotto 1,06 dollari
Natale
Coldiretti: alberi di Natale in 9 case su 10
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Usa, Pecoraro Scanio: nomina Pruitt a Epa pericolo per l'Ambiente
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina