giovedì 08 dicembre | 17:14
pubblicato il 09/lug/2013 18:16

Fiat: Centrella (Ugl), serve quadro normativo certo

(ASCA) - Roma, 9 lug - ''Chiediamo all'Esecutivo di prendere in seria considerazione la richiesta fatta dall'ad della principale industria manifatturiera italiana: dopo la sentenza della Consulta, serve in tempi rapidi un quadro normativo certo a cui fare riferimento per portare avanti con la dovuta serenita' gli investimenti''. Lo ha dichiarato il segretario generale dell'Ugl, Giovanni Centrella, dopo l'incontro con l'ad di Fiat, Sergio Marchionne, alla Sevel di Val di Sangro. ''Con l'investimento da 700 milioni di euro per la Sevel - prosegue il sindacalista - Marchionne conferma ancora una volta la volonta' di garantire produzione e occupazione negli stabilimenti italiani, l'auspicio e' di avere al piu' presto novita' positive per Mirafiori e Cassino''.

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Bce
Al via direttorio della Bce da cui è attesa proroga piano acquisti
Ocse
Ocse, superindice in lieve aumento a ottobre ma in Italia -0,04%
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni