venerdì 24 febbraio | 07:56
pubblicato il 09/lug/2013 18:16

Fiat: Centrella (Ugl), serve quadro normativo certo

(ASCA) - Roma, 9 lug - ''Chiediamo all'Esecutivo di prendere in seria considerazione la richiesta fatta dall'ad della principale industria manifatturiera italiana: dopo la sentenza della Consulta, serve in tempi rapidi un quadro normativo certo a cui fare riferimento per portare avanti con la dovuta serenita' gli investimenti''. Lo ha dichiarato il segretario generale dell'Ugl, Giovanni Centrella, dopo l'incontro con l'ad di Fiat, Sergio Marchionne, alla Sevel di Val di Sangro. ''Con l'investimento da 700 milioni di euro per la Sevel - prosegue il sindacalista - Marchionne conferma ancora una volta la volonta' di garantire produzione e occupazione negli stabilimenti italiani, l'auspicio e' di avere al piu' presto novita' positive per Mirafiori e Cassino''.

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Unicredit
Unicredit: sottoscritto il 99,8% dell'aumento da 13 miliardi
P.A.
P.A., Madia: pronti a riavviare percorso per rinnovo contratto
Mps
Mps, Ft: Bruxelles e Bce divise sul salvataggio
P.A.
P.A., Madia: ok a ultimi cinque decreti, completata la riforma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech