lunedì 05 dicembre | 01:48
pubblicato il 15/gen/2013 17:33

Fiat: Centrella (Ugl), a Melfi situazione difficile ma con futuro

(ASCA) - Roma, 15 gen - ''Per i lavoratori, e le loro famiglie, la cassa integrazione non e' una bella notizia, ma la fabbrica di Melfi ha una prospettiva produttiva per il futuro e dunque non va drammatizzata la fase che si sta aprendo, di per se' difficile''. Lo dichiara, in una nota, il segretario generale dell'Ugl, Giovanni Centrella, in merito all'avvio della procedura di cassa integrazione nello stabilimento Sata di Melfi.

Per il sindacalista ''l'andamento del mercato dell'Auto e' sotto gli occhi di tutti, la scommessa lanciata da Marchionne non a caso e' stata definita ''non per deboli di cuore'' e il motivo sta nel rilancio del marchio su una fascia di mercato non tradizionale per il Lingotto, che implica infatti la ristrutturazione della fabbrica per la realizzazione dei nuovi modelli''.

''In ogni caso - conclude Centrella - vigileremo sempre sull'andamento del nuovo progetto che Fiat si e' dato perche' questo e' il mestiere del sindacato e perche' l'Ugl ci sta mettendo come ha sempre fatto tutto il suo impegno''. red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari