lunedì 20 febbraio | 10:25
pubblicato il 05/lug/2013 12:49

Fiat: Centrella, rifiuto Boldrini offende anche sindacati e lavoratori

(ASCA) - Roma, 5 lug - ''E' offensivo oltre che non corretto da parte del Presidente della Camera non accettare l'invito della Fiat lasciando ad intendere che la maggioranza dei sindacati e dei lavoratori, sottoscrivendo l'accordo, abbiano accettato di cancellare importanti diritti''. Lo afferma il Segretario Generale dell'Ugl, Giovanni Centrella, in merito al rifiuto del Presidente Laura Boldrini di visitare la fabbrica Sevel in Val di Sangro del Gruppo Fiat, aggiungendo che ''sarebbe un gravissimo errore ascoltare o accettare pedissequamente l'opinione di una sola delle parti in causa''.

Per questo Centrella invita ''il Presidente della Camera a ripensarci e visitare la Sevel in primo luogo perche' essendo la terza carica dello Stato rappresenta tutti gli italiani, quindi anche tutti i lavoratori, i sindacati e le altre forze sociali, e poi perche' cosi' potra' ascoltare anche 'l'altra campana' ovvero la maggioranza dei sindacati e dei lavoratori che hanno accettato di sottoscrivere un accordo produttivo, con il quale sono statati salvati posti di lavoro e stabilimenti italiani del Gruppo automobilistico piu' importante d'Italia, ormai multinazionale''.

com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia