lunedì 16 gennaio | 23:32
pubblicato il 10/gen/2014 14:56

Fiat: Centrella, da Marchionne conferme e anticipazioni positive

(ASCA) - Roma, 10 gen 2014 - ''Sono conferme e anticipazioni positive su quanto e' sempre emerso negli incontri tra l'azienda e quei sindacati, che hanno saputo guardare oltre e assumersi delle responsabilita', ovvero rendere Fiat-Chrysler un costruttore globale, nel quale l'Italia ha la possibilita' di rappresentare il suo stile e il suo ruolo 'storico'''. Lo dichiara il segretario generale dell'Ugl, Giovanni Centrella, commentando l'intervista dell'amministratore delegato Fiat pubblicata dal quotidiano La Repubblica. ''Certo - aggiunge il sindacalista -, nonostante la scelta condivisibile del Lingotto di puntare sulla fascia alta, per l'Italia e' ancora molto forte l'incognita del mercato. Le importanti novita' destinate ai nostri stabilimenti dovrebbero trovare terreno fertile anche in una politica economica fatta non di assistenzialismo ma di misure concrete volte a rendere piu' competitivo sotto molti aspetti il nostro Paese''.

com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste tutela volontariamente clienti investitori del fondo Irs
Luxottica
Luxottica ed Essilor verso fusione, Luxottica vola in borsa (+13%)
Fca
Fca, Berlino: richiamare Jeep Renegade, Fiat 500 e Doblò
Luxottica
Luxottica si unisce a Essilor, nasce leader prodotti per la vista
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello