giovedì 23 febbraio | 21:57
pubblicato il 15/gen/2011 14:01

Fiat/ Camusso: Senza consenso lavoratori non si governa fabbrica

Commento del segretario generale Cgil a voto Mirafiori

Fiat/ Camusso: Senza consenso lavoratori non si governa fabbrica

Roma, 15 gen. (askanews) - il voto di Mirafiori dimostra che "senza il consenso dei lavoratori non c'è la possibilità di governare la fabbrica". Così il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso, ha commentato l'esito del referendum per l'accordo separato di Mirafiori dove il sì ha ottenuto il 54% dei voti. Aprendo il direttivo la Camusso ha sottolineato: "Il voto di Mirafiori per il quale Rsu e iscritti Fiom si sono spesi dimostra che non c'è la possibilità di governare la fabbrica senza il consenso dei lavoratori e quindi nega il ritorno del modello autoritario delle fabbriche-caserma. Sappiano Marchionne e Confindustria che così non si governa. Si tratta di un voto che conferma l'esigenza di definire regole di rappresentanza e democrazia per tutti".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
P.A.
P.A., Madia: pronti a riavviare percorso per rinnovo contratto
Mps
Mps, Ft: Bruxelles e Bce divise sul salvataggio
P.A.
P.A., Madia: ok a ultimi cinque decreti, completata la riforma
Peugeot
Peugeot, Tavares: con Opel creiamo un campione europeo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech