sabato 03 dicembre | 20:54
pubblicato il 19/set/2012 09:16

Fiat/ Camusso: Governo ha il dovere di chiedere la realtà

Pianno annunciato è sparito, Paese deve potersi regolare

Fiat/ Camusso: Governo ha il dovere di chiedere la realtà

Roma, 19 set. (askanews) - Il "governo ha il dovere di chiedere quale è la realtà". A sottolinearlo il leader della Cgil, Susanna Camusso, a Radio Anch'io. "Il piano che la Fiat aveva annunciato, è sparito, non c'è più e l'azienda oggi deve dirci che intenzioni ha. Il Paese deve sapere cosa fanno le grandi imprese del suo Paese. La cancelliera Merkel convocò Opel e disse che non andava bene. Marchionne ci dica la verità in modo che il Paese possa poi regolarsi così si prendono le contromisure".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari