venerdì 20 gennaio | 01:17
pubblicato il 16/giu/2014 17:42

Fiat: azienda, incomprensibile sciopero alla Maserati

(ASCA) - Roma, 16 giu 2014 - ''Allo sciopero proclamato oggi dalla Fiom nello stabilimento Maserati di Grugliasco ha aderito poco meno dell'11 per cento dei lavoratori, 209 persone su 2019, causando una perdita complessiva di 11 vetture''. Lo scrive la Fiat in una nota parlando di sciopero ''incomprensibile''.

''Nonostante si tratti di una percentuale piuttosto bassa - prosegue l'azienda - l'adesione di piu' di 200 lavoratori allo sciopero appare assolutamente incomprensibile. Lo sciopero di oggi e' stato infatti proclamato, e parzialmente messo in atto, in uno degli stabilimenti automobilistici piu' moderni del mondo, che adotta tecnologie all'avanguardia e dove vengono costruite automobili di lusso che stanno ottenendo un grande successo internazionale. Per rinnovare l'impianto con i nuovi modelli l'investimento della Fiat e' stato di circa 1 miliardo di euro''.

com-sen/ (segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Petrolio
Petrolio, Aie rivede al rialzo domanda mondiale, cala offerta Opec
Ilva
Ilva, Laghi: in 2016 produzione +23% con 5,8 mln tonnellate
Bce
Bce conferma a zero principale tasso di interesse dell'area euro
Inps
Inps: a dicembre autorizzate 37,8 mln ore Cig, su anno -11%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale