mercoledì 18 gennaio | 05:13
pubblicato il 27/ott/2011 18:54

Fiat/ Azienda alla Consob: Impegni confermati ma no dettagli

A mercato elementi essenziali, variazioni target price sensitive

Fiat/ Azienda alla Consob: Impegni confermati ma no dettagli

Roma, 27 ott. (askanews) - Fiat conferma gli "impegni assunti" con Fabbrica Italia su investimenti e prodotti, ma non è "in condizione di fornire informazioni circa il proprio piano finanziario a un livello di dettaglio tale da consentire un riscontro nei termini richiesti da Consob". E' quanto sottolinea la Fiat in merito alla richiesta di chiarimenti avanzata dalla'autorità di vigilanza della Borsa il 20 ottobre. Il Lingotto spiega che "Fiat elabora piani strategici pluriennali per indirizzare le proprie attività nel loro insieme e in tutto il mondo e ne comunica al mercato gli elementi essenziali, fornendo indicazioni circa i target finanziari complessivi che si propone di raggiungere nel medio periodo. Variazioni significative dei target costituiscono informazioni price sensitive, che Fiat comunica tempestivamente al mercato, in adempimento degli obblighi di legge". Il progetto Fabbrica Italia "non è mai stato un piano finanziario - aggiunge - ma l'espressione di un indirizzo strategico che Fiat intende seguire e ha il significato e lo scopo di esprimere l'impegno di Fiat a risolvere le problematiche che interessano i suoi siti industriali italiani e contribuire allo sviluppo delle potenzialità industriali del Paese. Fiat ha sempre indicato con estrema chiarezza che sono condizioni imprescindibili per il raggiungimento di tale risultato, il concorso di tutte le componenti sociali, sindacati ed istituzioni, nell'assicurare la governabilità dei siti produttivi e l'attuazione degli accordi che garantiscono adeguata flessibilità operativa". Fiat, come ogni suo concorrente, "riesamina continuamente i propri piani e ha la necessità di poterli adeguare alle condizioni del mercato - prosegue - per replicare alle azioni e posizioni adottate dagli altri produttori ed ai più vari fattori che possono influenzare e condizionare la loro attuazione e ed il loro successo finale. Le assunzioni su cui si basano i piani di Fiat sono di natura generale e non hanno un livello di dettaglio tale da consentire, attraverso la verifica del grado di attuazione di uno specifico target, il riscontro continuo e sistematico del grado di avanzamento di Fabbrica Italia".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Auto
Fca, anche a dicembre vendite in Europa meglio del mercato
Brexit
Brexit, sterlina accelera a 1,2290 dopo le parole di May
Trasporti
Trasporto aereo, sindacati: il 23 febbraio sciopero di 4 ore
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa