domenica 04 dicembre | 01:31
pubblicato il 22/set/2012 12:17

Fiat/ Angeletti: Temo che vertice non produca risultati concreti

A Marchionne: Azienda sta bene tranne che in Italia

Fiat/ Angeletti: Temo che vertice non produca risultati concreti

Milano, 22 set. (askanews) - "Sono ottimista per definizione" ma "ho il timore che il vertice di oggi a Palazzo Chigi non produca risultati concreti". A dirlo a poche ore dall'incontro tra governo e Fiat è il segretario generale della Uil, Luigi Angeletti, intervistato dal Giornale Radio Rai. A Marchionne, che questa mattina a Torino ha detto "la Fiat sta bene", Angeletti ribatte: "La Fiat sta complessivamente bene tranne che in Italia, dove purtroppo utilizza gli impianti e soprattutto i lavoratori al 50% delle sue potenzialità, quindi questo è il problema".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari