giovedì 23 febbraio | 08:36
pubblicato il 16/gen/2011 05:14

Fiat/ A Mirafiori vince sì ma referendum non chiude partita

Per Sacconi, Marcegaglia e sindacati obiettivo riprendere dialogo

Fiat/ A Mirafiori vince sì ma referendum non chiude partita

Roma, 16 gen. (askanews) - A Mirafiori hanno vinto i 'sì' ma il referendum non chiude la partita nella vicenda Fiat. I favorevoli all'accordo separato hanno vinto con il 54%, ma è una vittoria di misura in cui ha pesato il voto degli impiegati (meno toccati dalle nuove regole) e che lascia una fabbrica divisa a metà, con un malessere tra i lavoratori (ancora in Cig) espresso nonostante la minaccia di chiudere lo stabilimento. L'ad Sergio Marchionne festeggia la vittoria come una "svolta storica" e rassicura i lavoratori sull'inviolabilità dei diritti. Ma nei prossimi mesi - visto che la produzione inizierà l'anno prossimo - avrà il tempo per valutare le mosse da compiere, con l'obiettivo di riuscire ad avere un impianto governabile e realizzare il progetto FabbricaItalia. Da più parti arriva infatti il messaggio di superare le tensioni e riaprire il dialogo, anche perché c'è tutto il tempo per farlo. Far partire gli investimenti - chiedono governo, industriali e sindacati - e allo stesso tempo guardare avanti, per costruire "nuove relazioni industriali". Dal ministro del Welfare, Maurizio Sacconi, che ha invocato più "coesione sociale", al numero uno di Confindustria, Emma Marcegaglia, che ha chiesto di "lasciare alle spalle le contrapposizioni", fino al leader della Cisl, Raffaele Bonanni, per cui è necessario "sanare le fratture". E la Cgil, che si è ricompatta con la Fiom dopo settimane di nervi tesi, provando a fare la prima mossa con la sua proposta sulla rappresentanza: un accordo consentirebbe alla Fiom di rientrare nelle fabbriche Fiat, riaprendo il dialogo tra le parti sociali. Un passaggio con cui far ripartire anche il tavolo sulla crescita con Confindustria e tornare a discutere del nuovo modello contrattuale, la cui sperimentazione scade tra un anno.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Alitalia
Alitalia, Uilt: pronti a nuovi scioperi, domani confermato
Alitalia
Alitalia, domani sciopero di 4 ore. Sindacati pronti a nuovi stop
Intesa Sp
Intesa Sp, Gros-Pietro: Generali non ha chiesto ingresso in Cda
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
A Tallinn in Estonia un robot fattorino fa consegne a domicilio
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech