sabato 25 febbraio | 23:47
pubblicato il 30/gen/2013 14:01

Ferrovie: Moretti, regole Ue una camicia di forza

(ASCA) - Trieste, 30 gen - Parola d'ordine? ''Liberalizzazione''. Cosi' Mauro Moretti, ad delle Ferrovie dello Stato, per quanto riguarda i porti. E per le ferrovie? Le regole europee, a suo avviso, sono una camicia di forza.

Moretti e' intervenuto al convegno dei socialisti e democratici del Parlamento europeo, a Trieste.

''Liberalizzare si', ma con cautela'', ha risposto Hannes Swoboda, capogruppo europeo dei Socialisti e Democratici, secondo il quale l'Europa non puo' prescindere da nuovi investimenti per collegamenti ferroviari piu' veloci. ''Il primo comandamento e' liberalizzare tutte le manovre nei porti, non e' piu' possibile tenere delle corporazioni, a partire da Trieste'', ha detto Moretti, per gli scali marittimi. ''Il tema e' la vera riforma dei porti: le autorita' siano solo autorita' di regolazione'', ha insistito Moretti. Per quanto riguarda poi la rete ferroviaria: ''Non si capisce piu' se le direttive sono regole per aiutare l'economia o camicie di forza. Cosi' i costi aumentano su scala europea da 6 a 15 miliardi all'anno''.

fdm/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech