mercoledì 22 febbraio | 00:28
pubblicato il 10/gen/2013 15:31

Ferrari: aumentano restauri 'Classiche'.In officina 5 esemplari 250 GTO

(ASCA) - Roma, 10 gen - Negli ultimi mesi l'interesse verso le vetture storiche e' andato sempre piu' aumentando, in particolare per i modelli Ferrari. Questa tendenza ha fatto incrementare notevolmente le richieste di certificazione e gli ordini di restauro presso il dipartimento Ferrari Classiche.

Attualmente - si legge in una nota della casa del Cavallino - all'interno dei cancelli della cittadella Ferrari a Maranello sono custodite 24 vetture tra le piu' importanti e di valore mai prodotte dalla Casa di Maranello. Tra queste i tecnici del Cavallino Rampante si stanno prendendo cura di ben cinque esemplari di 250 GTO, sui 36 prodotti complessivamente tra il 1962 e il 1964. Un modello che raggiunge cifre record ogni volta che viene messo all'asta o scambiato attraverso trattativa privata.

Insieme alle 250 GTO anche due 250 Testa Rossa, delle quali una e' la vettura che Phil Hill porto' alla vittoria nella 24 Ore di Le Mans nel 1958, e tre delle 32 250 LM costruite. Ad allungare questa lista di questi veri e propri gioielli a quattro ruote tre 250 GT Berlinetta a passo corto, una 500 TR del 1956 e la sport-prototipo 512 M che nel 1971 chiuse Le Mans al quarto posto assoluto.

Ad oggi Ferrari Classiche ha completato piu' di 60 restauri totali, molti dei quali hanno ottenuto importanti riconoscimenti nei piu' prestigiosi Concorsi d'Elenganza internazionali. Sono oltre 3800 i certificati di autenticita' rilasciati. Grazie all'inestimabile archivio completo dei disegni tecnici e delle schede di montaggio originali di tutti i modelli Ferrari prodotti nella storia e' stato inoltre possibile ricostruire moltissimi componenti dei motori, inclusi i basamenti di 25 propulsori V12 e quasi altrettante teste, cosi' da garantire un restauro assolutamente fedele alle specifiche originarie delle vetture.

Grazie a Ferrari Classiche i collezionisti hanno oggi la possibilita' di affidare le proprie vetture al personale piu' qualificato che si avvale dei migliori strumenti per assicurare lo stato dell'arte in tema di restauri e assistenza tecnica di Ferrari storiche.

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Taxi
Taxi, Padoan: liberalizzazione va fatta ma con transizione dolce
Moda
La moda porta a Milano 1,7 mld al mese, un terzo viene da estero
Conti pubblici
Padoan: domani procedura Ue più vicina? Direi proprio di no
Taxi
Taxi, Delrio: si lavora insieme se non ci sono violenza e minacce
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia