lunedì 27 febbraio | 04:28
pubblicato il 04/apr/2013 13:27

Federalberghi: ricorso al Tar del Lazio per tirocini sul turismo

Federalberghi: ricorso al Tar del Lazio per tirocini sul turismo

(ASCA) - Roma, 4 apr - Federalberghi ha presentato un ricorso al Tar del Lazio contro l'accordo Stato-Regioni in materia di tirocini.

''La Federazione - si legge in una nota - contesta la norma che impone il rispetto di una proporzione tra il numero di tirocinanti che un'azienda puo' accogliere e il numero di lavoratori a tempo indeterminato occupati''.

In tal modo - prosegue la nota - ''si preclude lo svolgimento di stage all'interno delle imprese turistiche e, in particolare, delle aziende stagionali e delle imprese a conduzione familiare.

Il tirocinio e' uno strumento di importanza strategica, in quanto favorisce l'alternanza tra scuola e lavoro ed apre ai giovani una importante porta di ingresso nel mercato del lavoro.

Secondo il rapporto Excelsior sui fabbisogni professionali, le imprese turistiche italiane ospitano ogni anno circa 50.000 tirocinanti.

Il provvedimento non lede unicamente gli interessi del settore alberghiero, ma anche quelli degli stessi tirocinanti, che vedono ingiustificatamente ridotta la platea delle aziende ospitanti''.

com-ram

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech