lunedì 27 febbraio | 17:46
pubblicato il 25/ago/2015 17:50

Federalberghi: per Expo tanti italiani, ma deludono stranieri

Da maggio a ottobre circa 16 milioni di italiani in visita

Federalberghi: per Expo tanti italiani, ma deludono stranieri

Milano (askanews) - I sei mesi dell'Expo saranno alla fine "un successo" per il numero di visitatori italiani, ma con un risultato che viene definito "deludente" per le presenze degli stranieri. Almeno secondo Federalberghi, che ha diffuso previsioni per le quali sabato 31 ottobre, giorno di chiusura dell'Esposizione universale, saranno stati circa 16 milioni gli italiani ad averla visitata. Per gli imprenditori alberghieri si tratta di un dato sicuramente lusinghiero che ha rimesso in moto l'economia turistica dell'intero Paese. Purtroppo però per la Lombardia e le regioni limitrofe Federalberghi sottolinea che non sono approdati in Italia quei flussi dall'estero che invece sulla carta erano stati ipotizzati. Una Esposizione quindi definita "di successo per il mercato interno, ma non sufficientemente forte oltreconfine".

Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia: liquidità al limite, tagli potrebbero salire a 400 mln
Generali
Intesa SanPaolo vola in borsa dopo no a Generali: mercato approva
Borsa
In bilico fusione Lse-Deutsche Borse, nodo mercato titoli Stato
Ue
Regioni: Lombardia la più competitiva in Italia, 143esima in Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech