domenica 22 gennaio | 21:09
pubblicato il 06/set/2014 12:33

Federalberghi: Bocca, giu' fisco e costo lavoro per rilancio

(ASCA)- Roma, 6 set 2014 - ''Riduzione della pressione fiscale e del costo del lavoro, aumento del massimale per i pagamenti in contante, semplificazione delle procedure per il rilascio dei visti turistici e promozione promozione promozione del Bel Paese nel mondo ed in Italia stessa'': queste le misure ''non convenzionali e indifferibili'' che il presidente di Federalberghi, Bernabo' Bocca, chiede a governo e parlamento per rilanciare il settore, dopo i dati allarmanti presentati oggi sull'andamento della stagione turistica.

''L'auspicio, a questo punto, dice Bocca, e' che almeno una parte degli italiani che non hanno voluto o potuto fare vacanze durante i tipici mesi estivi, colgano le opportunita' tariffarie che il mese di settembre abitualmente offre''.

com-ram/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4