mercoledì 07 dicembre | 22:16
pubblicato il 20/mag/2014 17:31

Federacciai: Uilm, delusi e perplessi da esito assemblea

(ASCA) - Roma, 20 mag 2014 - ''Delusi e perplessi''. E' questo il giudizio della Uilm su quanto emerso nell'assemblea di Federacciai tenuta oggi a Milano. ''Abbiamo ascoltato dal gruppo dirigente della parte datoriale - ha ribadito Mario Ghini, segretario nazionale della Uilm- una relazione difensiva, senza idee e proposte, caratterizzata solo da richieste al governo e critiche al sindacato. Ci aspettavamo, invece una posizione aperta e di sfida, che chiedesse al sistema Paese di fare squadra e di costruire in comune una proposta condivisa per far uscire il settore siderurgico fuori dalla cris..Purtroppo, non e' stato cosi'''. Il dirigente sindacali ha posto degli esempi concreti: ''Sulla vertenza della Lucchini a Piombino ha detto- dov'erano gli operatori siderurgici quando si dovevano enunciare soluzioni che salvaguardassero ambiente, sviluppo ed occupazione? Bisogna trovare soluzioni industriali non solo per Piombino, ma anche per l'Ilva di Taranto e sara' possibile farlo solo se si tuteleranno i due succitati gruppi siderurgici con un'unita' d'intenti''. Duro l'affondo sulle vicende dell'Ilva: ''La siderurgia - ha continuato Ghini- e' un settore strategico a livello nazionale, ma se oggi Federacciai sostiene che non andava commissariata, dimentica che, nella fase temporale e nel contesto in cui cio' e' avvenuto, era l'unico modo per salvare migliaia di posti lavoro. Se oggi si chiede un cambio di rotta, lo facciano i proprietari delle imprese siderurgiche italiane decidendo l'aumento di capitale, anziche' limitarsi a criticare il sindacato che si e' assunto responsabilita' precise mettendoci la faccia in ogni specifica crisi di settore''. Ghini, quindi, ha ribadito il giudizio negativo: ''Oggi a Milano - ha concluso - Federacciai ha perso l'occasione di riportare al centro del dibattito politico nazionale un settore in crisi come quello siderurgico. Quello che non e' stato fatto oggi, tornera' alla ribalta venerdi' prossimo, perche' dalla mattina del 23 maggio 23 a Roma riuniremo l'assemblea nazionale delle RSU di Fim, Fiom, Uilm delle aziende siderurgiche e dell'alluminio. Mai come ora e' importante l'azione sindacale''.

red-glr/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: Vigilanza Bce studia proroga fino a 31 gennaio
Banche
Ue multa Agricole, Hsbc e JPMorgan su cartello Euribor: 485 mln
Banche
I 5 requisiti necessari a un eventuale "salva banche" con l'Esm
L.Bilancio
L.Bilancio: Senato approva fiducia con 173 sì
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni