martedì 24 gennaio | 10:20
pubblicato il 20/mag/2014 17:31

Federacciai: Uilm, delusi e perplessi da esito assemblea

(ASCA) - Roma, 20 mag 2014 - ''Delusi e perplessi''. E' questo il giudizio della Uilm su quanto emerso nell'assemblea di Federacciai tenuta oggi a Milano. ''Abbiamo ascoltato dal gruppo dirigente della parte datoriale - ha ribadito Mario Ghini, segretario nazionale della Uilm- una relazione difensiva, senza idee e proposte, caratterizzata solo da richieste al governo e critiche al sindacato. Ci aspettavamo, invece una posizione aperta e di sfida, che chiedesse al sistema Paese di fare squadra e di costruire in comune una proposta condivisa per far uscire il settore siderurgico fuori dalla cris..Purtroppo, non e' stato cosi'''. Il dirigente sindacali ha posto degli esempi concreti: ''Sulla vertenza della Lucchini a Piombino ha detto- dov'erano gli operatori siderurgici quando si dovevano enunciare soluzioni che salvaguardassero ambiente, sviluppo ed occupazione? Bisogna trovare soluzioni industriali non solo per Piombino, ma anche per l'Ilva di Taranto e sara' possibile farlo solo se si tuteleranno i due succitati gruppi siderurgici con un'unita' d'intenti''. Duro l'affondo sulle vicende dell'Ilva: ''La siderurgia - ha continuato Ghini- e' un settore strategico a livello nazionale, ma se oggi Federacciai sostiene che non andava commissariata, dimentica che, nella fase temporale e nel contesto in cui cio' e' avvenuto, era l'unico modo per salvare migliaia di posti lavoro. Se oggi si chiede un cambio di rotta, lo facciano i proprietari delle imprese siderurgiche italiane decidendo l'aumento di capitale, anziche' limitarsi a criticare il sindacato che si e' assunto responsabilita' precise mettendoci la faccia in ogni specifica crisi di settore''. Ghini, quindi, ha ribadito il giudizio negativo: ''Oggi a Milano - ha concluso - Federacciai ha perso l'occasione di riportare al centro del dibattito politico nazionale un settore in crisi come quello siderurgico. Quello che non e' stato fatto oggi, tornera' alla ribalta venerdi' prossimo, perche' dalla mattina del 23 maggio 23 a Roma riuniremo l'assemblea nazionale delle RSU di Fim, Fiom, Uilm delle aziende siderurgiche e dell'alluminio. Mai come ora e' importante l'azione sindacale''.

red-glr/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: manovra fa aumentare debito
Commercio
Ricerca Nielsen, 87% di chi naviga in internet fa shopping online
Cambi
Protezionismo Trump riporta il dollaro ai minimi da dicembre
Bce
Draghi: collaborazione Stati invece di "richiami a cupi passati"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4