domenica 19 febbraio | 23:08
pubblicato il 17/set/2014 20:32

Fed: tassi fermi per periodo considerevole dopo fine Qe3

(ASCA) - New York 17 set 2014 - Non cambia il linguaggio usato dalla Federal Reserve sulle ''guidance'', ovvero sulla tempistica per un primo aumento dei tassi, che arrivera' a un certo punto del 2015.

Come si legge nel comunicato diffuso al termine dei due giorni di riunione del Fomc, il comitato monetario della Fed, la Banca centrale americana ''continua a prevedere'' che ''sara' probabilmente appropriato mantenere'' i tassi al minimo storico ''per un tempo considerevole dopo la fine del programma di acquisto di asset'', prevista a ottobre.

Questo ''soprattutto se le previsioni sull'inflazione continueranno a essere al di sotto del 2% fissato come obiettivo'' e se le prospettive di lungo termine resteranno ben ancorate.

Quando la Fed decidera' di cominciare ad alzare il costo del denaro, ''servira' un approccio equilibrato in linea con gli obiettivi di lungo termine su massima occupazione e inflazione al 2%''.

A24-Ars

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia