venerdì 24 febbraio | 12:10
pubblicato il 27/gen/2016 16:59

Fca: per Alfa piano rinviato e meno investimenti, pesa la Cina

Rinnovo modelli completato per metà 2020. Focus su Europa e Usa

Fca: per Alfa piano rinviato e meno investimenti, pesa la Cina

Roma, 27 gen. (askanews) - Slitta il piano di rilancio per l'Alfa Romeo, con una riduzione degli investimenti previsti, a causa soprattutto delle incertezze sull'economia cinese. Secondo l'aggiornamento del piano industriale di Fca, per l'Alfa "l'impegno su una strategia per il brand e il prodotto resta in stand-by. Il focus principale sarà sulle aree Emea (Europa, Medio Oriente, Africa) e Nafta (Usa, Canada, Messico), date le restrizioni in Cina".

Sono stati rivisti quindi, sottolinea Fiat-Chrysler, le scadenze previste per il rilancio, per "le incertezze in Cina e la necessità di garantire una adeguata distribuzione globale nella realizzazione del network. Gli investimenti industriali, sui prodotti e su ricerca e sviluppo saranno ridotti al 2018", mentre "il previsto rinnovo dei modelli sarà completato per la metà del 2020".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Unicredit
Unicredit: sottoscritto il 99,8% dell'aumento da 13 miliardi
P.A.
P.A., Madia: pronti a riavviare percorso per rinnovo contratto
Mps
Mps, Ft: Bruxelles e Bce divise sul salvataggio
P.A.
P.A., Madia: ok a ultimi cinque decreti, completata la riforma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Astrofisica, indizi di materia oscura nel cuore di Andromeda?
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech