lunedì 05 dicembre | 14:30
pubblicato il 23/lug/2014 12:20

Fca: Marchionne, stiamo attrezzando stabilimento Mirafiori

(ASCA) - Torino, 23 lug 2014 - ''Lo stabilimento di Mirafiori lo stiamo attrezzando. Si tratta anche di gestire il ritmo di produzione degli altri stabilimenti. Occorre stare molto attenti a non affollare il mercato con prodotti nuovi''.

Cosi' Sergio Marchionne, amministratore delegato di Fiat, interpellato sui tempi in cui entrera' in produzione la Levante, prevista presso lo stabilimento torinese di Mirafiori.

Marchionne ha poi precisato che la Ghibli, che viene prodotta a Grugliasco (Torino) ''ha ancora una serie di ordini, che andra' avanti per mesi. Ora sta entrando in America''. Il mercato Americano che si apre alla Maserati va curato.

''Bisogna curarli i clienti americani, perche' poi rischiamo di non riuscire a gestire la clientela. Fino a 3 anni fa la Maserati vendeva 5/6 mila vetture, adesso ne vende 38 mila, 6 volte i numeri del passato. E quando arrivera' a regime sara' 75mila e la rete deve essere pronta a gestire questa clientela diversa'' ha spiegato infine l'a.d. Del Lingotto.

eco/tmn

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Cambi
Cambi, euro in calo sul dollaro ai minimi da 21 mesi
Titoli di Stato
Il rendimento del Btp 10 anni torna sopra il 2%
Ferrero
Ferrero si 'mangia' i biscotti belgi Delacre
Pil
Pil, Istat: verso stabilizzazione ritmo di crescita dell'economia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari