domenica 26 febbraio | 12:04
pubblicato il 12/ott/2015 07:46

Fca lancia Ipo Ferrari, prezzo tra 48 e 52 dollari per azione

Valore totale del Cavallino oltre 10 mld

Fca lancia Ipo Ferrari, prezzo tra 48 e 52 dollari per azione

Roma, 12 ott. (askanews) - Fca lancia l'Ipo della Ferrari. Il prezzo dell'offerta è previsto tra 48 e 52 dollari per azione. I titoli saranno quotati a New York. La forchetta del prezzo Ferrari rappresenta un valore totale del Cavallino tra 9,9 e 10,8 miliardi di dollari.

Fca - informa un comunicato - intende collocare 17,17 milioni di azioni Ferrari, pari a circa il 9% del totale del capitale e di riservare alle banche collocatrici un'opzione per l'acquisto di ulteriori massime 1,717 milioni di azioni pari all'1% delle azioni ordinarie Ferrari.

Successivamente all'Ipo Fca deterrà l'80% di Ferrari. L'offerta fa parte di una serie di operazioni volte a separare Ferrari da Fca. "A seguito del completamento dell'offerta Fca prevede di distribuire la sua restante partecipazione dell'80% in Ferrari ai propri azionisti all'inizio del 2016".

Ubs agisce in qualità di global coordinator e insieme a Bank of America sono bookrunners. Allen & Company, Santander, Bnp Paribas, JP Morgan e Mediobanca agiscono anch'esse in qualità di bookrunners per l'offerta.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech