sabato 21 gennaio | 17:26
pubblicato il 22/mag/2014 12:23

Fca: Elkann, per l'Italia possibilita' di sviluppo prima inimmaginabili

Fca: Elkann, per l'Italia possibilita' di sviluppo prima inimmaginabili

(ASCA) - Torino, 22 mag 2014 - ''Sono convinto che la componente italiana in Fca e' importante e soprattutto avra' possibilita' di sviluppo prima inimmaginabili se non avessimo costruito con Chrysler un grande gruppo''. Lo ha detto il presidente di Exor John Elkann durante l'assemblea di oggi.

''Il fatto che oggi siamo in uno stabilimento dove fino a qualche tempo fa i lavoratori erano in cassa integrazione - ha aggiunto Elkann a proposito dell'impianto Maserati, dove si svolge l'assemblea - e che ora produce auto che vengono vendute n tutto il mondo ne e' la dimostrazione tangibile''.

Elkann ha detto ancora, dopo aver ricordato che per gli impianti italiani e' previsto il pieno utilizzo e il ritorno in fabbrica di tutta la forza lavoro, che marchi storici della produzione italiana come Fiat, Alfa e Maserati ''contiueranno ad avere grandi possibilita' di sviluppo e questo sara' ancora piu' accentuato proprio perche' Fiat e Chryler sono insieme'' . eg/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4