venerdì 24 febbraio | 14:30
pubblicato il 26/set/2014 10:05

Fastweb estende il piano per la banda ultralarga

L'obiettivo e' quello di rafforzare il proprio posizionamento (ASCA) - Roma, 26 set 2014 - Fastweb estendera' la propria rete Ngn (Next Generation Network) nel 2015 e nel 2016. Lo ha comunicato la Societa' spiegando che "grazie a questa iniziativa rafforzera' ulteriormente il proprio posizionamento di operatore infrastrutturato e contribuira' ad ampliare significativamente la dotazione di reti di nuova generazione del paese".

In particolare, Fastweb ha deciso di "ampliare la disponibilita' dei propi servizi a banda ultralarga arrivando a coprire complessivamente entro il 2016 il 27% della popolazione pari a 7,5 milioni di famiglie e imprese in oltre 100 citta'. Per quella data circa 5,5 milioni di famiglie e imprese avranno accesso all'infrastruttura Fiber to the Cabinet (Fttc), in aggiunta ai 2 milioni coperti dalla rete Fiber to the Home (Ftth)". L'infrastruttura Ngn di Fastweb "dara' un ulteriore impulso alla competizione infrastrutturale nel mercato italiano a beneficio dei clienti finali in termini di innovazione, differenziazione e qualita' dei servizi".

Mlp

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Unicredit
Unicredit: sottoscritto il 99,8% dell'aumento da 13 miliardi
P.A.
P.A., Madia: pronti a riavviare percorso per rinnovo contratto
P.A.
P.A., Madia: ok a ultimi cinque decreti, completata la riforma
Alitalia
Alitalia, sindacati: adesione sciopero unanime, azienda tratti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech